Scriveva un vecchio saggio: “Ogni lungo viaggio inizia con un primo passo”… ma prima ancora c’è sempre un’idea!

thin

Il 2013 è l’anno in cui l’ing. Maurizio Palmieri compie il primo passo offrendo, ad aziende e privati, servizi di consulenza per lo sviluppo progettuale di prototipi industriali.

Nel 2016 l’incontro con Davide De Pascale (progettista meccanico) prima e con Ulderico Zara (appassionato di costruzioni meccaniche) poi, fece sì che l’azienda, nata in un piccolo garage, si trasformasse in una realtà imprenditoriale il cui obiettivo principale si focalizzasse sulla progettazione e produzione di: sistemi di automazione e macchine utensili.

Per questo motivo, da molti anni a questa parte, progettisti, designer, tecnici ed operai qualificati, lavorano fianco a fianco condividendo le proprie esperienze professionali.

Ogni sforzo è destinato all’innovazione: soluzioni tecniche efficaci ed originali sono il nostro marchio di fabbrica.

Ma alla LabMec siamo un po’ folli e non ci accontentiamo.

Una macchina non è solo uno strumento per lavorare.

A volte si tratta di una vera e propria opera d’arte.

Quindi non ci basta progettare le macchine tra le più prestanti ed affidabili sul mercato, il nostro impegno è anche rivolto verso la creazione di macchine belle, da qui l’idea di battezzarle con il nome di un Dio della mitologia greca, evocativo della nostra assoluta devozione e fede in questa missione.

Dream team

Si ringrazia sp-studio.de per gli avatar!